385313_559566637406197_1114369179_nTato e Tata si volevano un gran bene erano amici dai loro primi anni di vita, e non c’era giorno che li vedesse lontani, andavano a raccoglier frutta insieme, a cacciar farfalle insieme, a pescare insieme, insomma non facevano niente, che li potesse separare, e si divertivano tantissimo, quante risate, ciò che piaceva a Tato lo era anche per Tata, erano inseparabili, e con loro anche il gatto di Tata, il fedele Aristide.Un giorno andarono a pescare sul torrente che passava vicino a casa loro, improvvisarono con due lunghe canne e un po’ di filo, delle canne da pesca, poi vicini si misero ad aspettare, ma chissà perché ad un certo punto s’addormentarono, e guarda caso fecero anche lo stesso sogno.

Sognarono di volare tra i libri di scuola, appesi, come fossero stati dei piccoli paracaduti, e tutt’intorno a loro, cadevano lettere dell’alfabeto, sparse per il cielo, cadevano giù leggere, e loro non sapevano proprio come fare a raccogliere e n’erano dispiaciuti.

393064_189844744502911_1488214810_n

Ma non solo, ad un certo punto si sentirono catapultare in un piccolo teatro, dove con grande sorpresa videro un numero di spettacolo interpretato da tre gatti rossi, che avevano organizzato uno scherzo con le carte da gioco, stavano per giocare anche loro, quando una voce lontana, quella della mamma di Tato che li chiamava li svegliò all’improvviso.

540988_435822136492353_938986671_n

Corsero più in fretta che poterono a casa, non volevano far arrabbiare la mamma di Tato, ma erano felici, anche se non avevano pescato nessun pesce, avevano sognato d’aver volato, e ne erano estasiati al ricordo, ma ciò che li fece ridere come matti, era il sogno dei tre gatti, ma a casa li attendeva di sicuro il dolce che la mamma aveva preparato, mano nella mano ritornarono insieme.

1924834_757652777592777_207566150_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci