Lievi e giocose danzano le foglie,

colorate di ruggine,

in mulinelli portati dal vento, e

il sole splende trionfante,

sulla collina, adornandola di

riflessi dorati.

Ondeggiano le piante al ritmo del vento,

non vogliono perdersi questo evento.

Venite a vedere la fanciulla sta danzando!

Un sacchetto di plastica,

arrivato lì per caso, sulla testa d’una volpe,

era calato, e la poveretta,

sgambettava e piroettava,

per liberarsene, e così facendo,

passo dopo passo, una danza creava,

e tutti quanti ammirati,

stavano lì a guardarla,

finché la poveretta stremata,

cadde a terra imbambolata,

ed il vento impietosito,

con un soffio più deciso,

la liberò soddisfatto,

del caso che aveva creato.

Annunci