Amalia amava tricottare la maglia,

dalla sera alla mattina.

pensando alla vita, e sognando

se avesse avuto una famiglia,

e magari anche una figlia,

adesso, chissà,

non sarebbe qua,

a immaginare una vita,

che non ha avuto,

e adesso non le rimane

che sognare e

tricottare quella maglia

fatta di archi e di cuori,

di passaggi secondari,

di punti alti e punti bassi,

proprio come i suoi giorni,

e quando la maglia,

sarà terminata, sarà sfatta

per essere ricominciata,

perché Amalia è il destino,

che non sa cosa fare, ma

ama improvvisare, e

ama tanto intrecciare,

come una maglia

il destino delle persone,

cattive e buone.

Annunci