Il sospiro dell’inverno è calato,
e tutto il mondo si è fermato,
la natura è in attesa,
forse d’una sorpresa,
ed è una meraviglia,
di arabeschi e geometrie,
che il ghiaccio ha creato,
e la neve ha inventato,
come pizzi per le fate,
ragnatele di brina,
sui tavoli imbanditi,
di prati infreddoliti,
come il tuo cuore,
che l’amore ha abbandonato,
per un sogno,
non ricambiato,
cerca il calore della terra,
come il fiore a stella,
che sotto la neve cresce,
e di quella bianca neve
se ne fa coltre, come
il tuo amore cova
dentro al tuo cuore,
e attende come il
fiore di venire fuori
al sole.

Mara massaro

Annunci